Lettori fissi

lunedì 16 aprile 2012

PASQUETTA IN VAL DI NON - CASTEL THUN E DINTORNI...

Neve e sole, aria frizzante e grandiosi panorami...centinaia di chilometri da percorrere in mezzo ai sentieri, in mezzo alla natura, a piedi o con le ciaspole...salite con pendenze impressionanti per gli amanti della bici da corsa...dopo tanta fatica, sudore, crampi, finalmente la discesa, dove ti butti giù veloce, fra lo stridio dei freni, l'ebbrezza della velocità, la gioia di esserci riuscito e il fischio dei tubolari sull'asfalto...

Ospitalità, ma anche la storia di una terra di boscaioli, di contadini e pastori che hanno forgiato pietanze povere ma gustose...ma anche terra di antiche signorie, di castelli che si ergono sulle colline della Val di Non, circondate dai meli in fiore, dalle magnifiche Dolomiti del Brenta...
La primavera rende ancora più affascinante questa terra...la prima neve comincia a sciogliersi, arricchendo i ruscelli con effetti gorgoglianti, distese di fiori gialli riempiono e vivacizzano i lati delle vigne dei meli...le stradine si inerpicano in varie direzioni, si sale, finchè a 6o9 metri arrivi al castello Thun, antica residenza della famiglia dei Thun...torri e castello si stagliano imponenti nell'immenso cielo azzurro, in stile decisamente gotico...oltrepassato il ponte levatoio, si accede all'interno, dove si trovano parecchi dipinti del 4OO e la famosa Stanza del Vescovo, che nn passa inosservata, interamente rivestita in cirmolo, e le essenze rilasciate da questo legno, si dice siano un toccasana per la salute fisica e mentale...
Questo è uno specchio di terra che ispira ai visitatori il ricordo di altri tempi...la cabinovia in funzione, in quel di Andalo, invita a salire e, più si sale, più il paesaggio si fa stupendo...le cime innevate risplendono sotto i raggi del sole...domini tutta la vallata, tocchi con mano quelle maestose rocce che da secoli son ferme la...e guardandole nella loro immensa maestosità, ti senti piccolo piccolo...
Una passeggiata lungo il lago di Molveno, ma l'aria è talmente fredda e forte che è meglio entrare in un bar e bere una bella cioccolata calda...assaporandola, attraverso i vetri vedo le cime dell'Adamello assumere un colore diverso...il sole le accarezza lievemente con i suoi raggi, le indora fino a farle diventare rosso fuoco...che meraviglia!!! E quando l'ultimo pezzetto di sole, cala dietro il monte, ci alziamo e infilata la giacca a vento si esce e si risale in auto...un ultimo sguardo alle mie adorate montagne, con una promessa...ci rivedremo presto, molto presto...

22 commenti:

Mari Crea ha detto...

Sai che diversi anni fa sono stata in vacanza a Molveno?
E ricordo questo castello che ho visto solo da fuori...ma ovviamente non sapevo neppure cosa fosse una fotografia...ahah
Invece tu sei stata bravissima
baci
Mari

Tiziano ha detto...

Ciao Cinzia penso sia stata una pasquetta fredda anche la tua come la mia io ho dovuto rinunciare
troppo freddo
buona serata

Tiziano.

Sue ha detto...

Cinzia, le tue escursioni sono sempre molto interessanti e le tue post belli e così pure le tue foto.
Ciao,
Sue.

mrfantasy ha detto...

Sono costi incantati,Cinzia,andavamo spesso in montagna fino a qualche anno fa,quando i figli,erano ancora piccoli;specialmente in alto Adige,che spettacolo di posti,grazie,non sapendolo,hai evocato in me ricordi immensi. Sei sta brava Cinzia,complimenti.
A volte,ometto di visitare i blog,perche' non voglio che sia un abitudine,ma semplicemente un piacere;
Buona serata,ciao
Gaetano

bear's house ha detto...

Ciao cara!!!

Bellissima la descrizione del maniero...e della cioccolata che presumo fosse aromatizzata al..."pistacchio"! ;o)

Kissssssss... NI

Vincenzo Smriglio ha detto...

Infonde pace :-)

Miky ha detto...

Da visitare, bellissimo click!
Buona serata Cinzia.
Miky

vania rifugio da tutti ha detto...

ciao i tuoi post mi piacciono tantissimo, sempre interessanti con belle foto e suggestivi.
a presto

Barbara Franceschini ha detto...

che meravigliaaaaaa *.*
la foto è fantastica!!!
un abbraccio! :)

Giovanna ha detto...

grazie sempre per renderci partecipi complimenti un posto meraviglioso

Giancarlo ha detto...

VAL DI NON....stupenda!!
buona giornata....ciao

Pam♥ ha detto...

grazie per questo scorcio,fai venir voglia anche alle + pigrone come me di alzare i tacchi e farci un giretto, sei la mia agenzia turistica personale, baciotti cara!!!

Fernando Santos (Chana) ha detto...

Excelente fotografia de valioso Património....
Cumprimentos

Sandra M. ha detto...

Zona stupenda di questa bella Italia!

Mila ha detto...

Non so proprio da dove inziare a commentare...Tu lo sai quanto ami quei luoghi cara amica...
Perchè non sono nata lassù...
Mila

Erika ha detto...

Bel racconto e reportage fotografico. Brava Cinzia, deve essere stata proprio una splendida giornata.
Un abbraccio
Erika

Remei ha detto...

Caro amico, ho appena visto tutte le immagini relative al castello, per leggere avete notato l'entusiasmo, mi trasmette questo ... ho amato ...
E Enya con noi ...
Non si può chiedere di più della vita ...
Baci!

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Interessante, grazie per la condivisione
Cinzia, vorrei conferirti il premio di blog portafortuna che troverai nella sidebar del mio blog sotto al gadget archivio blog
Ciao e un abbraccio

Arianna ha detto...

Sono luoghi incantevoli.
Conosco i posti ed assicuro che si respira un'aria benefica e rilassante.

Antonella Leone ha detto...

che meraviglia :) non vedo l'ora di andarci anch'io! :)

Love for Food and Photography ha detto...

ciao Cinzia,
Particolare e molto bello questo castello, mi piace il contrasto con le "veneziane" rosse. Belle fotografie, la sesta è particolare nella sua semplicità.
Lo sapevi che anche in Svizzera c'è una città chiamata Thun famosa per il suo castello?
ps, rispondo qui al tuo commento, non ho mai provato il risotto con i porri (lo faccio in poche classiche versioni) e chissà come è cremoso!

RobbyRoby ha detto...

ciao
Bello il TrentinoALtoAdige.
Bellissimo il lago di Molveno.

FEEDJIT Live Traffic Map