Lettori fissi

martedì 5 maggio 2009

IL SOLE DELLA MEZZALUNA...GRECIA - TURCHIA - CROAZIA...PARTE PRIMA


Ciao a tutte, sono tornata!!! Lavatrici, stirature varie, mi hanno tenuta lontana in questi tre giorni...il resoconto e parte dei collage delle 650 foto, sono pronti...intanto leggetevi la prima parte, spero stasera di pubblicare la seconda...

La rotta favolosa traVenezia, la più orientale delle città europee ed Istanbul, la più europea delle città orientali...Un viaggio fra due mondi che s'incontrano a bordo di una nave ricca di rime coinvolgenti come le tappe di un viaggio affascinante...

Per ingrandire le foto, basta cliccarci sopra...
A voi il mio racconto di viaggio...buona lettura!


OGGI 25 APRILE E’ S.MARCO, MA RICORRE ANCHE L’ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE…SARA’ UNA DOPPIA LIBERAZIONE… SI, PERCHE’ PARTO PER LE TANTO SOSPIRATE VACANZE, VADO IN CROCIERA, MI LIBERO DA STRESS, PENSIERI, ACCANTONERO’ IL LOGORIO DELLA VITA MODERNA, ALMENO PER UNA SETTIMANA…

ALLE 10,30 PUNTUALISSIMI, I CLAXON DEI FURGONI E DELLE AUTO DEI NOSTRI AMICI, SUONANO DINNANZI AL CANCELLO DI CASA NOSTRA, TUTTI SPORTIVAMENTE VESTITI , CON UNA ALLEGRIA ED UN UMORISMO SFRENATI…

SIETE PRONTI??? SI???!!! I MOTORI ROMBANO,LE PORTE SI CHIUDONO….VIAAAAA!!!

INIZIA L’AVVENTURA…MA L’IMPREVISTO E’ SUBITO DIETRO L’ANGOLO…PERDIAMO DI VISTA IL FURGONE DOVE SON CARICATE TUTTE LE VALIGIE…BENE, INIZIAMO PROPRIO BENE, E COME NN RIDERE? LO TROVIAMO LUNGO LA STRADA, SI PRENDE LA STRADA VERSO VENEZIA ED IN UN BATTER D’OCCHIO, FRA CHIACCHIERE E RISATE, SI ARRIVA AL MOLO D’IMBARCO ED…ECCOLA, MAESTOSA, IMPONENTE PIU’ CHE MAI, CI ATTENDE LA NAVE DA CROCIERA POESIA DELLA MSC…

QUALCUNO DICE CHE E’ PICCOLA, PENSAVA FOSSE PIU’ ALTA, MA UNA VOLTA AVVICINATOSI DEVE SUBITO RICREDERSI, DATO AL COSPETTO SEMBRA DAVVERO UN PUNTINO…

CONSEGNIAMO I BIGLIETTI, PASSIAMO IL CONTROLLO CON I DOCUMENTI ALLA MANO E SI PASSA IL CANCELLETTO…E’ FATTA, LA CORSIA D’IMBARCO DOPO LE FOTO DI RITO, E’ LA CHE CI ASPETTA, SALIAMO A BORDO!!!

SONO EMOZIONATISSIMA, COME UNA BIMBETTA…I MIEI OCCHI SCRUTANO DAPPERTUTTO…MA QUESTO E’ IL PAESE DELLE MERAVIGLIE, E’ UN SOGNO…SPECCHI, LUCI, GENTILEZZA CI ACCOLGONO, CI ACCOMPAGNANO SUBITO ALLE CAMERE, DOVE POCO DOPO ARRIVANO ANCHE LE VALIGIE…

ALLE ORE 17, DOPO AVER PERLUSTRATO IN LUNGO ED IN LARGO LA NAVE, SI SALE SUL PONTE…IL RIMORCHIATORE INIZIA LE MANOVRE, QUESTO ENORME “BESTIONE” COMINCIA A MUOVERSI, L’AVVENTURA HA INIZIO!

MAGICA, D’INCANTO, AFFOLLATA DA MIGLIAIA DI TURISTI, CHE CON LA MANO CI SALUTANO, VENEZIA DALL’ALTO APPARE IN TUTTA LA SUA BELLEZZA…ECCO LA CHIESA DELLA GIUDECCA, DOVE UNA SPOSA APPENA USCITA DALLA CHIESA LANCIA IL SUO BOUQUET, PRESO AL VOLO CHISSA’ SE DA UN AMICA O DA UNA PARENTE, FRA GLI APPLAUSI DEGLI ALTRI INVITATI;PIAZZA S.MARCO CON IL SUO FAMOSO CAMPANILE, IL PONTE DEI SOSPIRI…PIANO PIANO CI ALLONTANIAMO DA QUESTA CITTA’ DIVERSA DA TUTTE LE ALTRE, SOPRA LA QUALE SPLENDE UN CALDO SOLE CHE CI BACIA LA PELLE, E CI VELA IL VISO DI UNA PRIMA, LIEVE ABBRONZATURA PRIMAVERILE…

UN GABBIANO SEMBRA VOLERCI ACCOMPAGNARE LUNGO TUTTO IL TRAGITTO, SI ALZA, SI ABBASSA, SI RIALZA…FA DELLE STRANE ACROBAZIE, POI, AD UN TRATTO, RIMANE IN SURPLACE, NN SI MUOVE, POI ECCOLO RIAPRIRE LE ALI AL VENTO E CON UN STRIDIO CI SALUTA, MENTRE LA NAVE VA VERSO IL MARE APERTO…

L’ACQUA GIA’ CAMBIA DI COLORE, E’ DI UN AZZURRO INTENSO, DALLA POPPA UNA LUNGA SCIA BIANCA SI DISTENDE PER CENTINAIA DI METRI, SEMBRA QUASI IL VELO DI UNA SPOSA…SCENDE LA SERA E DALL’INTERNO DELLA NAVE, OSSERVIAMO LA COSTA, DOVE E’ TUTTO UN LUCCICHIO DI LUCI E LUCETTE…IN LONTANANZA IL FARO, AMICO DEI NAVIGANTI, IRRADIA CON IL SUO FASCIO LUCENTE…QUA E LA, DISPERSO IN QUESTA IMMENSA DISTESA D’ACQUA, ORA COPERTA DALL’OSCURITA’, QUALCHE PESCHERECCIO…DUE VOCI POTENTI RICHIAMANO LA NOSTRA ATTENZIONE, E’ L’ORA DELLO SPETTACOLO! CANTANTI, CONTORSIONISTI, BALLERINI, OGNUNO DA IL MEGLIO DI SE…

VERSO LE 24 SI ESCE, SIAMO AL 14° PIANO, UN VENTO FORTE CI INVESTE, L’ARIA E’ FREDDA, MA LE TANTE STELLE CHE ILLUMINANO LA VIA AL VIANDANTE, CI GARANTISCONO CHE DOMANI SARA’ UNA BELLA GIORNATA!

LA NOTTE SCORRE TRANQUILLA, AL RISVEGLIO, DALL’OBLO’ LA COSTA PUGLIESE MI APPARE IN TUTTA LA SUA BELLEZZA…IL SOLE CON I SUOI RAGGI LA RENDE ANCORA PIU’ BELLA, LE ONDE SONO LEGGERMENTE MOSSE DAL VENTO, L’ARIA E’ FRIZZANTINA…E’ MATTINA PRESTO ED OGGI E’ UN GIORNO DAVVERO SPECIALE! DAVIDE COMPIE 15 ANNI, COSI’ LASCIAMO LIBERI I RAGAZZI, CHE DECIDONO DI RIMANERE A BORDO, OGGI PISCINA, MENTRE NOI ADULTI , A PIEDI, PER SMALTIRE GLI ABBONDANTI PASTI, CI DIRIGIAMO VERSO BARI VECCHIA…IL LUNGOMARE HA UN FASCINO PARTICOLARE, IL MARE E’ CALMO, LUNGO LA SPIAGGIA QUALCUNO PASSEGGIA CON IL CANE E CON LA FAMIGLIA, MA C’E’ ANCHE CHI PASSEGGIA TUTTO SOLO CON I PROPRI PENSIERI…UNA CHIESA DI PIETRA TUTTA BIANCA, E’ SAN NICOLA, , MERITA DAVVERO UNA VISITA ALL’INTERNO, COME PURE LA PICCOLA MA NN MENO BELLA CHIESETTA VICINA, DOVE ASSISTO PER LA PRIMA VOLTA AD UNA MESSA CON RITO ORTODOSSO…

CI AVVENTURIAMO FRA VICOLI E VICOLETTI, FRA BIANCHERIA PROFUMATA STESA AL SOLE, FRA MILLE COLORI, FRA GLI SCHIAMAZZI DEI RAGAZZINI…MOLTE LE IMMAGINI SACRE SU PICCOLE NICCHIE LUNGO I VICOLI…LA GENTE DEL SUD CI GUARDA, CI SALUTA, CI CHIEDE DA DOVE VENIAMO, SONO DAVVERO AFFABILI E GENEROSI I MERIDIONALI, CI INVIATANO PERFINO A BERE UN BICCHIERE DI VINO ALL’INTERNO DELLE LORO CASE… LE ORE SCORRONO VELOCI, MENTRE LA NAVE SI FA SPAZIO FRA LE ONDE, TUTTI SUL PONTE PER LE PROVE DI EVACUAZIONE…LA COSTA PUGLIESE SI FA SEMPRE PIU’ PICCOLA, PIU’ LONTANA, CIAO ITALIA MIA, ORA SOLCHEREMO ALTRI MARI, ANCHE QUELLO EGEO…SOLCHEREMO MARI E TERRE DOVE SECOLI E SECOLI FA, FAMOSI E PRODI GUERRIERI, NONCHE’ DIVINITA’ FAMOSE DIEDERO VITA A STORIE E VICENDE STUDIATE SUI BANCHI DI SCUOLA…

VIAGGIAMO DI NOTTE, NEL SILENZIO E NELLA PACE DEL MARE…DOMANI MATTINA LA SVEGLIA SUONERA’ ALLE 6 IN PUNTO, CI ASPETTA KATAKOLON PER LO SBARCO E LA CITTA’ DI OLIMPIA PER IL TOUR…VALE SEMPRE LA REGOLA DEL SAPERSI ARRANGIARE, NIENTE ESCURSIONE ORGANIZZATA, CI ARRANGIAMO, CI SIAMO FATTI DELLE RICERCHE PERSONALI…CONTATTIAMO PERO’ 3 TAXI PER ARRIVARE SUL POSTO E DOPO VARI NO, ACCETTANO LA NOSTRA OFFERTA…CON 160,00 EURO SONO A NOSTRA DISPOSIZIONE, SIAMO IN 13 PERSONE, CI ACCOMPAGNERANNO PER L’ANDATA E PER IL RITORNO…IN UN TAXI SALE UNA PERSONA IN PIU’, IN MENO DI 20 MINUTI PERCORRIAMO 24 KM!!! IN AUTO SIAMO TUTTI TESI COME CORDE DI VIOLINO,QUESTI CORRONO COME I MATTI…NELLE CURVE E’ TUTTO UN ANDARE A DESTRA E SINISTRA, QUALCUNO SCENDENDO SI FA IL SEGNO DELLA CROCE…I RAGAZZI ESSENDO STUDENTI NN PAGANO L’INGRESSO, QUINDI OGGI LA GIORNATA E’ ALL’INSEGNA DEL RISPARMIO…CHE STRANA ARIA SI RESPIRA QUA DENTRO, SIAMO ALL’INTERNO DELL’ANTICA CITTA’ AI PIEDI DEL MONTE KRONOS…OGNI 4 ANNI, QUI SI INCONTRAVANO I MIGLIORI ATLETI ELLENICI ED IN NOME DELLO SPORT CESSAVANO ANCHE LE GUERRE TRA LE CITTA’ DI TUTTA LA GRECIA…COLONNE, PIETRE, GLI ALBERI DI GIUDA TUTTI IN FIORE…MAGNIFICO IL CONTRASTO FRA IL COLORE LILLA DEI FIORI E LA PIETRA BEIGE…QUI I GIOCHI OLIMPICI SI SVOLSERO A PARTIRE DAL 776 A.C.

L’ESCURSIONE PROSEGUE, IL TEMPO LIBERO RIMANENTE LO SI IMPIEGA PER LA RICERCA DI UN SOUVENIR DA PORTARE VIA COME RICORDO DELL’IMMERSIONE DELLA CLASSICITA’ GRECA…

LA TURCHIA SI AVVICINA SEMPRE DI PIU’, INTANTO CI TUFFIAMO NEL RICCO BUFFET DELLE 12…

UNA MIRIADE DI GRATTACIELI E DI EDIFICI TUTTI APPAIATI, SVETTANO NELLA BAIA DI IZMIR…LA GIORNATA E’ CALDA, 23 GRADI, UNA RICCA, VELOCE ED ABBONDANTE COLAZIONE , UN PAIO DI FOTO DALL’ALTO DELLA NAVE E POI VIA DI CORSA VERSO IL CENTRO DI IZMIR, CITTA’ LA CUI STORIA HA UN PASSATO DI 8500 ANNI E CHE E’ LA CAPITALE DELLA REGIONE DELL’EGEO…ANCHE QUA PRENDIAMO I TAXI, TUTTI RIGOROSAMENTE GIALLI, MA NEMMENO QUA SCHERZANO…CORRONO VELOCISSIMI, SFRECCIANO ZIGZAGANDO A DESTRA E SINISTRA, SUONANO SEMPRE IL CLAXON, OGNI TANTO RISCHIANO DI INVESTIRE QUALCHE PEDONE, CHE IMPRECA IN TURCO, DATO NN RIESCE AD ATTRAVERSARE! I NOSTRI AMICI, SEBBENE LI AVESSIMO AVVISATI, SONO ALLIBITI, BIANCHI COME LENZUOLA! DOPO LA VISITA A DEGLI SCAVI RECENTI, SALIAMO NN DI POCO E DALL’ALTO DOMINIAMO TUTTA LA BAIA DI IZMIR…BANCARELLE DI OGNI TIPO RIEMPIONO I VIALETTI…UNA MIRIADE DI BIMBI CI INSEGUE, CHIEDE QUALCOSA,”SIGNORE ITALIANO, DACCI UN SOLDO”, CI DICONO…SI ALLONTANANO, MA QUALCUNO NN DEMORDE, CONTINUA L’INSEGUIMENTO, GLI ALTRI SCRUTANO CON I LORO OCCHIETTI NERI E FURTIVI…APPENA DALLA TASCA ESCE UN SOLDINO, SONO COME MOSCHE SUL MIELE, TE LI RITROVI TUTTI INTORNO…SCENDIAMO, SI VA VERSO UNA DELLE TANTE MOSCHEE… UOMINI E DONNE SI DEVONO TOGLIERE LE SCARPE, LE DONNE PURE VELARSI…SILENZIO E PACE, NESSUNA VOCE ALL’INTERNO…AL CONTRARIO , AL MERCATO DI KEMERALTI, VOCI, GRIDA, SUONI, COLORI, ODORI DI SPEZIE, OGGETTI DECORATI, CI ASPETTANO. TROVIAMO ANCHE UN ITALIANO, UN VENETO CHE DA 55 ANNI VIVE IN TURCHIA, CIACCOLIAMO UN PO’ E POI VIA VERSO LA NAVE...

LA TURCHIA…UNA TERRA DALLE MILLE DIVERSITA’….PALAZZI DA MILLE ED UNA NOTTE, HOTEL DI LUSSO, NEGOZI DI FIRMA DA UNA PARTE, DALL’ALTRA I LUSTRA SCARPE LUNGO I VIALI…TROVI DONNE VESTITE ALL’OCCIDENTALE, DONNE CON IL VELO…CHIESE CATTOLICHE, MA ANCHE MOSCHEE E SINAGOGHE…NONOSTANTE QUESTE DIVERSITA’ LA GENTE CONVIVE SENZA PROBLEMI.

LA NAVIGAZIONE RIPRENDE, OGGI CI STENDIAMO AL SOLE!!! IL MARE E’ DI UN BLU STUPENDO, ABBANDONIAMO LA COSTA, INCONTRIAMO QUALCHE PESCHERECCIO IN QUA ED IN LA’,ALTRIMENTI SOLO IL RUMORE DEL VENTO CHE SOFFIA FORTE…SIAMO VICINI ALLO STRETTO DEI DARDANELLI, USCIAMO E CI GUSTIAMO LO SPETTACOLO…SI PASSA ANCHE IL FAMOSO MAR DI MARMARA…

SIAMO ORMAI GIUNTI A META’ SETTIMANA DEL NOSTRO VIAGGIO…DOPO ANNI DOMANI TORNERO’ IN UNA CITTA’ AFFASCINANTE, CHE AMO MOLTO, UNA CITTA’ DIVISA FRA DUE CONTINENTI, QUELLO EUROPEO E QUELLO ASIATICO,ISTANBUL!

TIRO LE TENDINE E LEI, MI APPARE PIU’ BELLA CHE MAI. IL MARE E’ LEGGERMENTE INCRESPATO, PICCOLI BATTELLI , MOTO PESCHERECCI E PICCOLE IMBARCAZIONI, COLORANO E SEGUONO IL MOVIMENTO DELLE ONDE…SI SFIORANO, SI INCROCIANO, E’ UN VIA VAI CONTINUO…UNA LEGGERA FOSCHIA RENDE ANCORA PIU’ INTRIGANTE E MISTERIOSA QUESTA METROPOLI.

IL TRAFFICO E’ PAZZESCO…UN RICORDO BELLISSIMO ANCORA VIVE IN ME DA QUANDO LA VISITAI CIRCA 20 ANNI FA…ALL’EPOCA POCHISSIMI TURISTI, MA LA CONFUSIONE GIA REGNAVA SOVRANA. IN LONTANANZA LA MOSCHEA BLU CI APPARE IN TUTTA LA SUA BELLEZZA, CARATTERIZZATA DA PANNELLI DI CERAMICA BLU E BIANCA… POI ECCO SANTA SOFIA, CON I SUOI PREZIOSI MOSAICI BIZANTINI……LUNGHE CODE DAVANTI ALLE BIGLIETTERIE. ANCHE QUA ORMAI SI PAGA QUASI DAPPERTUTTO…

I GIARDINI DI PALAZZO TOPKAPI , ANTICO CENTRO DEL POTERE OTTOMANO CHE OSPITAVA I SULTANI E LA LORO CORTE, SONO TUTTI IN FIORI…QUANTI TULIPANI! ROSSI, GIALLI, LILLA, NERI, SEMBRA DI ESSERE IN OLANDA…I PANSE’ TUTTI IN FIORE, DECORANO LE AIUOLE TUTTE PERFETTAMENTE CURATE, NESSUNA CARTA PER TERRA, UNA PULIZIA INCREDIBILE. ABBIAMO QUALCHE PROBLEMA CON I SOLDI, NN ACCETTANO EURO, SOLO BANCARELLE E NEGOZI CE LI CHIEDONO…ALL’INTERNO DELLE MOSCHEE E DEI PALAZZI E’ TUTTO UN FLASH ED UN FILMATO…FINITE LE VISITE, TUTTI AL GRAN BAZAR… CI TUFFIAMO NELLO SHOPPING PIU’ SFRENATO: PASHMINE, OLI ESSENZIALI, SPEZIE, THE, COLLANE, CERAMICHE VARIOPINTE…

12 commenti:

Maria Luisa ha detto...

Ben tornata!!! Bello il tuo racconto, per un pò ho pensto di esserci anch'io!!! Comunque quanti chili in più? Ci sentiamo. Ciao da Maria Luisa

Angelo azzurro ha detto...

Bentornata! A quanto pare la vacanza è stata super, sono contenta.
Qui c'è stata un pò di maretta in giro...
Ciao, a presto!

Manimente ha detto...

Ciao . . . Bentornata!!!
Io ho fatto la stessa cdociera ( con la Costa però) nel 2004 quando mi son sposata e ti dirò che il tuo racconto mi ha fatto venire il magone facendo affiorare ricordi, profumi, visioni meravigliose!!
Grazie di questo tuo racconto, aspetto con ansia la seconda parte!!!
Un abbraccio

melania ha detto...

ciao...bentotnata!
che gioia risentirti!!!
un abbraccio
melania...

Crafty Sue ha detto...

Bellissimo il tuo reportage... Bentornata carissima!
Ciao, aspettando la seconda parte...
Sue :)

francuzza ha detto...

bentornata streghetta!!!
bellissimo racconto e foto stuppende!!!
ahhhhh! che voglia di partire....
bacioni
francuzza

Mila ha detto...

Cinziausss :))))))...mi sono mangaiata una mezza lasagna, uno sformatino di verdura e un dolcino che si sta sempre bene!
Ma quanto hai scritto ?!?!?! Ue... la seconda parte stasera? Aspetta che vado a preparare cena...
Bentornata...ehm adesso vado...devo stendere alcuni asgiugamani puliti di bucato...;))
Baci stella!
Milaus :))

Silva ha detto...

ma sei sicura che non fai la scrittrice di professione??
dire che si capisce che sei entusiasta è riduttivo!
baciotti
Silva

stella ha detto...

Entusiasmante crociera ed io ...ero preoccupata per i pirati, si può?

Bentornata tra noi, Cinzia!

serenella ha detto...

Ben tornata Cinzia! Sicuramente ti sei allontanata dalla quotidianità. Un po' di stress e di ansia li hai allontanati. Il tuo racconto è davvero interessante ed emozionante. Ti è piaciuta Bari. Le foto ne ritraggono lati caratteristici. Vedi la cattedrale di San Nicola.
Aspetto la seeconda parte.Forse l'hai già scritta. Ma è tardi.
Buonanotte.

serenella ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Natascia ha detto...

ciao Cinziella, bentornata!!!!!
Lo sapevo che mi sarei persa nella magia del tuo racconto e allora mi sono accomodata davanti al pc con un bel paninozzo bresola e carciofi, due dita di vinello rosso e vai con la lettura!!!
... hai un modo magnifico di trasmettere le emozioni da te vissute in questo viaggio... e le foto... le foto che meraviglia, sono rimasta strabiliata dalla grandezza di questa nave... Venezia vista da così in alto...*_* e le stelle dal 14° piano...*_* ossignore!

Lo spuntino/pranzo è finito.. due dita di vino cotto per addolcire il gusto e...via di nuovo al lavoro!

A domani per la seconda parte!

Baci dolcezza!

Natascia

FEEDJIT Live Traffic Map