Lettori fissi

venerdì 4 maggio 2012

DUE SIMPATICI LIGURI A TREVISO - SECONDA PARTE...




...prevista pioggia a nord-est...no, eh, non può essere, oggi deve splendere il sole, ci attende Chioggia e qui Messer Sole non deve mancare, assolutamente, dobbiamo fare tante foto, vero Marinella?
Il cielo però non promette nulla di buono, ma fortunatamente, piano piano, le nuvole si diradano, lasciando il posto ad un tiepido sole che accarezza e bacia la laguna veneta che si stende calma, ma puzzolente, lungo la strada che ci porta verso questa "petite Venice"...è famosa come la "sorella" maggiore, per le sue calli, per i suoi vicoli, i suoi canali, i suoi ponti e per lo stile artistico-archittetonico
veneziano...ciò che maggiormente colpisce sono i colori di questa magnifica cittadina, i bragozzi, sembra proprio di essere a Venezia...qualche pittore, munito di cavalletto, pennelli e colori, ignaro di essere al centro dell'attenzione, ritrae queste bellezze...
Ci incamminiamo verso la parte più "vera" della cittadina, quella abitata dai pescatori, dove i gabbiani sorvolano il mercato ittico, in attesa di un bocconcino prelibato...lungo i vicoli tanti i panni profumati, sventolanti, stesi al sole...il profumo delle "moeche", del risotto alla "ciosota", del "bisato" in umido, esce dalle tipiche osterie, dove si parla un dialetto simile al veneziano...ma è ancora presto per mangiare, un giro verso il porto dove i pescherecci son ancorati, in riposo, in attesa della prossima partenza...e per chi vuole un pesce più raffinato, i molti ristoranti offrono le "granseole", le "capesante" i prelibati "bigoi in salsa"...
Noi ci accontentiamo di una ricca insalatona di pesce, con del buon pesce fresco, seduti ad un tavolo, lungo "a sponda del canal", una birra fresca e buona...fortunatamente la giornata è bella e ci consente di continuare la visita...non mancano gli acquisti dolci...dei buonissimi cannoli ripieni di ricotta con pistacchi di Bronte, delle nocciole piemontesi o del cioccolato fondente...ma a qualcuno, ahimè...spariscono!
Al ritorno percorriamo la famosa riviera del Brenta, ove su entrambi i lati del fiume veneto, sorgono delle stupende ville palladiane...una passeggiata in un parco di una villa trevigiana e poi via verso casetta...
Che ne dite di una spaghettata con le cozze raccolte lo scorso anno al mare con gli amici, propongo? Oh yessss, lascio i fornelli a Marinella, donna di mare, che ci prepara un piatto delizioso, nessuno resiste al bis!
Si ride, si chiacchiera, si ritorna con la mente ai vecchi incontri, si parla di foto, di birra, di vino, di viaggi, di amici vecchi e nuovi, di pittura, di mostre, insomma nn si smette di parlare un attimo! E le ore si fanno piccole...nn pesano quando si sta bene assieme, è sempre un piacere!
Ma domani i nostri amici ripartono, devono macinare km su km...è difficile lasciarli andare, anzi è davvero dura, un lungo abbraccio ad entrambi ed un bacio...è difficile pure trattenere le lacrime...ma grazie della vostra visita, siamo stati benissimo!!!

Messaggio per Sergio: non su tu, ma io ho ancora le lacrime agli occhi per uno dei tanti scherzi che ti ho fatto...quello dei cannoli...dovevi vedere la tua faccia!!! Oh, ma quanto ci siamo scatenati in quei due gg con le nostre "baruffe"???:))) Abbiamo fatto davvero a gara per chi si faceva più dispetti, ha ragione Marinella!!! Però con te mi diverto sempre tantissimo!!!!!


13 commenti:

Ale ha detto...

Ti spostavi ancora un pochino verso Est... e mi raggiungevi a Trieste.
Ciao Cinzia. Molto bello il reportage. Ale

giovanna ha detto...

con queste foto splendide e il tuo bellissimo racconto mi sembra di esserci stata anche io a Chioggia....
baci
giovanna

Mari Crea ha detto...

Bello sia il racconto che le immagini...si sente che vi siete divertiti
Buon weekend
Mari

Sue ha detto...

Belle foto!
Buon weekend!
Sue.

Miky ha detto...

Mi piace la tua foto, ma ancor di più il tuo racconto, parla di amicizia, quella vera e unica, quella che pochi hanno la fortuna di conoscere.
Buon weekend Cinzia.
Miky

bear's house ha detto...

Ciao cara.

Belle davvero le foto.

Questa poi è una favola.

Una bacio alla Pistacchietta più cara del web! ;o)

Bacio. NI

Tiziano ha detto...

Ciao Cinzia la piccola Venezia
e sempre bella come profumo no!
però "se magna ben e se beve meio"
passare qualche giorno con gli amici
e una cosa fantastica e da come tu l'hai descritta e stata meravigliosa
buon fine settimana,

Tiziano.

Erika ha detto...

Che bel diario e naturalmente foto splendide! Conosco i posti che menzioni.E' sempre triste il momento degli addii ma per fortuna che esistono i ricordi e le foto.
Buon fine settimana!
Erika

il mondo di Iris ha detto...

Dopo questo splendido reportage ho voglia di svegliare la truppa e partire per Chioggia.
Ciao Cinzia, buon weekend
Angela

Marinella ha detto...

Ora cosa posso scrivere io??? hai raccontato così bene sia i posti che i sentimenti e le emozioni che io non posso aggiungere nulla, se non che la lacrimuccia è scappata quando ci siamo lasciate!
Abbiamo fotografato tanti scorci uguali, che bella questa cosa!!!
Grazie ancora per le belle parole anche da parte di Sergio!!!!

Kiara Grazia ha detto...

Lascio qui il commento per tutti i post.Foto davvero belle,che mi hanno riportato laddove per me è stata casa per anni,io abitavo a Rovigo,quindi son zone che frequentavo...e poi a Treviso abita ancora il mio cuore...un abbraccio e sereno week end,Cinzia cara!

Monica ha detto...

vi sarete divertiti davvero tantissimo!! E meno male che il tempo ha aiutato! Le foto e il tuo modo di scrivere è bellissimo!! brava cara Cinzia!

❀~ Simo ♥~ ha detto...

la foto è stupenda, come pure il tuo aneddoto di vita grazie per averli condivisi
ciao

FEEDJIT Live Traffic Map